VIVERE IN LIGURIA

SUA MAESTÀ IL MARE

“Riviere, bastano pochi stocchi d’erbaspada, penduli da un ciglione, sul delirio del mare; o due camelie pallide nei giardini deserti, e un eucalipto biondo che si tuffi tra sfrusci e pazzi voli nella luce; ed ecco che in un attimo invisibili fili a me si asserpano, farfalla in una ragna di fremiti d’olivi, di sguardi di girasoli.”

Liguria: terra di mare, di luce e di profumi. Solo un grande poeta come Eugenio Montale può raccontarla così compiutamente,  in una solo strofa di una sua poesia. Abbiamo lasciato a questo Premio Nobel per la poesia, l’onore di aprire questa presentazione che racconta un luogo ricco di fascino e da sempre meta di visitatori e di nuovi cittadini che innamorati dei colori e degli aromi probabilmente non ripartiranno. Sono stati gli inglesi che già ai primi dell’800 colonizzarono la riviera di Ponente costruendo ville magnifiche e disegnando, primi architetti del verde della storia moderna incredibili giardini che ancora oggi sono perle preziose di cittadine come Sanremo, Bordighera ed Alassio.

Una terra quasi spinta e confinata verso il mare dalle montagne che la proteggono che fermando i venti freddi provenienti dal nord generano un clima mite e temperato specie in inverno. Un lembo di terra che corre veloce da Ponente a Levante cerniera felice che collega Costa Azzurra e Toscana. A metà strada la Superba, Genova già potenza dei mari e patria di naviganti e scopritori. Repubblica marinara padrona per secoli dei commerci verso le Indie, oggi ridisegnata per diverse vocazioni dall’architetto Renzo Piano. Il porto Nuovo, il Bigo e l’Acquario di Genova tra i più grandi del mondo.

Ma come per ogni terra per viverla appieno bisogna cercare di conoscerla meglio. E per farlo, prima di tutto bisogna essere ricevuti alla Corte di Sua Maestà il mare. Ogni ligure sa che il mare è una seconda placenta. Ed ogni aspetto del vivere la Liguria è il mare, il suo colore, il rumore costante che ci accompagna ovunque, il profumo della salsedine marina e quello straordinario orizzonte che ci priva meravigliosamente di ogni confine conosciuto.

Ponente e Levante: due riviere. Unite ma profondamente diverse. Il Levante nella sua configurazione presenta una costa frastagliata di rocce ed è certamente sotto il profilo paesaggistico la riviera più preziosa e più fashion. Camogli, S. Margherita, Portofino sono nell’immaginario collettivo i borghi più preziosi ma consigliamo prima di scoprire e visitare anche le meno conosciute, l’incanto di Lerici, Tellaro e Monte Marcello. E naturalmente le Cinque Terre, che non necessitano di una presentazione.

Il Ponente è più ampio e sabbioso ma maggiormente colpito dalla speculazione edilizia anni ’70.  E’ la riviera più godibile, presenta grandi golfi aperti e spiagge bianche, alcune delle quali competono alla pari con quelle della Sardegna. Arenzano, Varazze, Celle Ligure, Albisola.  Ma anche questa parte della Liguria ha le sue meraviglie meno conosciute: Varigotti, Finalborgo, Borgio Verezzi, Dolce Acqua.

Paesi di pescatori e grandi orti strappati alle montagne e ricchi di oleandri, di limoni e di piante di fico. Troverete nomi di antiche strade e piazze come “vico del portico” o “piazza cappello da prete”, nomi a volte non facili da comprendere perché scritti ancora nel vecchio dialetto! Una terra meravigliosa, bella a giugno quanto a gennaio. Un clima mite che attrae nei week-end milanesi e torinesi alla ricerca del sole e del mare, di uno shopping diverso o di una cena a base di scampi e di cozze.

Eh sì la cucina ligure: chi non conosce la focaccia al formaggio di Recco non ha ancora provato qualcosa di indimenticabile anche per i palati più fini! E’ quella ligure una cucina povera e fatta principalmente di avanzi come si usava quando mangiare anche solo una volta al giorno… non era così scontato. Basilico e pesto, focacce e pesce. Infine i cantautori: Luigi Tenco, Gino Paoli e Fabrizio De Andrè. Terra di navigatori, di uomini alla ricerca del nuovo, del cambiamento. Famosi per l’avarizia, figli di una terra in realtà generosissima.

CONTATTA UN AGENTE PER PRENOTARE UNA VISITA

LIFESTYLE

LASCIATI SORPRENDERE DA UNO STILE DI VITA UNICO, LO STILE ICONICA
0
for Not Set
in Iconica news
  • 28/04/2016
  • Redazione Iconica
E’ probabilmente un’occasione che capita di rado nella vita quella di poter inaugurare da presidente, il lavoro di una nuova società. E naturalmente è per me un fatto di orgoglio e...
  • 11/10/2016
  • Redazione Iconica
Estremamente importante il Rapporto 2016-2017 di Cushman&Wakefield che fotografa con straordinaria attenzione e completezza le linee di sviluppo degli investimenti internazionali nel mercato globale. Il primo dato e la prima...
  • 11/10/2016
  • Redazione Iconica
  Sembra poter essere davvero un dato consolidato: il 2016 vede la fine della crisi degli immobili commerciali. E’ quanto indica e specifica il IV Rapporto-Ricerca curato dallo studio legale...